lunedì 19 marzo 2018

La farsa di Putin

[Vivere rimane un’arte che ognuno deve imparare, e che nessuno può insegnare. Havelock Ellis] Il presidente Vladimir Putin ha vinto le elezioni con il 76,6% dei voti. Lo fa sapere la Commissione Elettorale Centrale diffondendo i dati preliminari al termine dello scrutinio. Ora la Commissione ha 10 giorni di tempo per presentare i dati definitivi. L'affluenza è stata invece del 67,49%. Il vice presidente della Commissione Elettorale, Nikolai Bulaev, ha sottolineato che "56 milioni di russi" hanno votato per Putin, ovvero il record assoluto nella storia delle elezioni presidenziali russe. Così Interfax.  Il presidente russo Vladimir Putin avrà un incontro con i candidati che hanno corso per la presidenza russa. Così il portavoce del Cremlino Dmitri Peskov. "Putin incontrerà oggi i candidati", ha detto Peskov. "Lo ha fatto anche nel 2012". Lo riporta la Tass. Sicuramente se Putin avesse avuto  Alekseij Navalny come rivale avrebbe vinto ugualmente. Ma allora perché il capo di un super potenza ha paura di un blogger? Come tutti i dittatori non ama il dialogo, il confronto. Dunque bisogna eliminare il dissenso.

Nessun commento:

Posta un commento